Biografia

Nasce il 17 Luglio 1946 a Cremona in via Pallavicino – già via Favagrossa – al numero civico 24.

Il bambino cresce nelle prime luci del dopoguerra.
Seguono gli studi, le passioni, le mostre, i riconoscimenti…
Una vita trascorre. Il bambino di ieri è oggi il custode del ricordo tattile di quei forti odori, di quella Polvere, degli anni piccoli.

La Polvere di questi anni grandi vince le perenni sfide di terra acqua fuoco, a generare statue; da sempre Musa puntuale, silenziosa Polvere senza tempo.

Nel tempo dei crolli quotidiani, Lei affolla opere, aneliti testardi a dare vita ai morti.

img_4681

Gli uffici di Net4market hanno ospitato, presso la sede a Palazzo Fodri, Cremona, la mostra di sculture di Graziano Carotti intitolata: “Petrolio“.

Lo scultore ha illustrato la genesi delle sue opere a partire dai ricordi d’infanzia, aneddoti di vita che hanno ‘plasmato’, al pari della materia, il suo immaginario artistico. Le sculture sono dunque le ombre e i fantasmi di quand’era bambino, che negli anni hanno subito la fascinazione e l’influenza del teatro. Le terracotte rimangono dunque il ponte tra l’onirico e il reale, punto di congiunzione tra la vita e la morte.

"Ho riunito queste opere recenti e meno recenti, mantenendo, quale titolo d’insieme, quello evocativo dell’opera posta al centro dello spazio espositivo: PETROLIO"

Opere

Critica

“Queste statue ci interrogano, continuamente. Su noi stessi, sul nostro destino, ci ricordano quanto siamo circondati da un’umanità variegata, fragile, ostinata. Sono opere molto diverse fra loro, ma accomunate dal senso della sofferenza del vivere. In sintesi, queste figure, nell’osservarci, restituiscono il nostro ritratto interiore”

Tiziana Cordani

Ti interessano queste opere?

*Campi obbligatori
Presa visione dell'informativa sulla privacy ai sensi dell’art 13 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR),

 acconsento a ricevere informazioni relative ai prossimi eventi, servizi e prodotti erogati da Net4market - CSAmed s.r.l.